Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'indice Ftse Mib e su diverse blue chips.

Il Ftse Mib sta portando avanti il recupero partito dai minimi di fine maggio in area 19.500. Quali scenari si possono ipotizzare per le prossime sedute?

Nell'intervista della scorsa settimana avevamo evidenziato l'importanza di area 19.500 per il Ftse Mib, visto che una tenuta di questa soglia avrebbe potuto favorire un recupero, come di fatto sta accadendo.

L'indice ha reagito e si è riportato al di sopra dei 20.250 punti che avevamo indicato come prima resistenza al rialzo.
Con conferme al di sopra di questo livello mi aspetto ora che il Ftse Mib possa riportarsi in area 21.500 anche nell'arco di un paio di settimane.

In caso di ritorni al ribasso verso i 19.500 punti, sarà da valutare se verrà disegnato un doppio minimo prima di una ripartenza decisa al rialzo o se al contrario ci sarà una violazione.

Un eventuale abbandono di area 19.500 da parte del Ftse Mib costringerebbe a spostare l'attenzione sulla soglia dei 18.500 punti, livello che potrebbero arginare ulteriori discese dei corsi.

Al momento tento ad escludere questo scenario, credendo piuttosto in una prosecuzione del recupero in atto a Piazza Affari.