Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto delle domande sugli indici azionari americani e su alcuni titoli Usa.

Come valuta il recente andamento dei principali indici a Wall Street e cosa si aspetta nel breve?

Al momento la mia view su Wall Street resta positiva, perchè non ci sono segnali di cedimento del trend rialzista partito da fine dicembre e sembra che gli indici vogliano proseguire in salita.

Da notare che i livelli sottostanti a     quelli correnti sono abbastanza buoni e nel breve mi aspetto ulteriori evoluzioni positive, consigliando di attendere la rottura dei massimi da parte degli indici prima di valutare un nuovo ingresso.

Partendo dall'S&P500, segnalo un supporto a 2.680 punti e con la tenuta di questo l'indice potrebbe muoversi in direzione dei 2.740 prima e in seguito anche verso i 2.900 punti.

Non mi aspetto per ora un cedimento da parte dell'S&P500 che, in caso di incertezza, potrebbe avviare un movimento laterale come accaduto nei mesi di ottobre e novembre.

In caso di ritracciamento al di sotto dei 2.680 punti, l'attenzione andrà rivolta al supporto di area 2.600/2.585. Se si dovesse instaurare una tendenza laterale, si potrebbe assistere a movimenti in range i tra i 2.625 e i 2.800 punti.

Sul Dow Jones la mia view è ancora più rialzista rispetto all'S&P500 vista l'impostazione grafica. Ho tracciato una trendline sui massimi segnati ad ottobre che sono stati rotti e ieri l'indice è andato a testarli in maniera precisa.

Questo test potrebbe far ripartire l'indice al rialzo, prendendo come supporto i 24.750 punti e qualora il mercato dovesse cedere non credo che possa ritracciare in ogni caso oltre area 24.000.