Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto delle domande sugli indici azionari americani e su alcuni titoli Usa.

A Wall Street i tre indici principali si stanno avvicinando sempre più ai massimi storici in attesa oggi della Fed. Quali scenari prevede nel breve?

Secondo me oggi la Fed non alzerà i tassi di interesse e anche a prescindere dalle mosse in matera di politica monetaria, nel lungo periodo secondo me Wall Street continuerà a salire.

A livello economico l'America non sta andando così male nè particolarmente bene, ha rallentato un po' visti alcuni dati negativi diffusi di recente, ma nel complesso lo scenario non è così preoccupante a mio avviso.

Gli ultimi aggiornamenti sul mercato del lavoro hanno rappresentato un piccolo campanello d'allarme, ma personalmente non sono così negativo.

La mia idea è che sia ancora credibile l'aspettativa di un superamento dei massimi storici da parte dei tre indici principali, ma non con grande volatilità.

Possibile che si assista ad una salita simile a quella vissuta tra marzo e aprile, con sedute nel complesso tranquille ma in rialzo.

Non è da escludere però una fase di congestione perchè, come detto prima, a livello macro siamo in una fase di stallo in cui il mercato potrebbe continuare a salire o anche muoversi in laterale.

Dubito però che gli indici possano rimangiarsi interamente il rialzo messo a segno di recente dopo il calo di maggio. Gli indici dovrebbero trovare supporto un po' più sopra gli ultimi minimi per poi continuare a salire senza particolari strappi al rialzo.