Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto delle domande sugli indici azionari americani e su alcuni titoli Usa.

Wall Street continua a spingersi in avanti all'indomani della Fed, con i tre indici sempre più vicini ai massimi storici. Cosa aspettarsi ora?

Nella seduta di ieri i tre indici principali hanno tenuto i supporti e da lì hanno rimbalzato.
Ora bisognerà vedere se riusciranno a rompere i massimi storici e se ciò accadrà verrà data una conferma ulteriore all'attuale tendenza rialzista, con interessanti allunghi.

Se gli indici si manterranno al di sotto dei record bisognerà tenere duro e monitorare con attenzione i supporti.

In caso di violazione di questi ultimi sarà probabile un ritracciamento verso i sostegno successivi, ma al momento la mia view è rialzista e confido nella possibilità di vedere nuovi sviluppi in salita a breve.

La violazione dei massimi storici dovrebbe portare i tre indici principali a registrare un'accelerazione al rialzo anche di una certa portata.

L'S&P500 con il minimo di ieri ha confermato la tenuta del supporto in area 2.980 ed è ad un soffio ora dai massimi storici a 3.027/3.028 punti.

Con la rottura di questo livello si apriranno spazi di crescita verso i 3.080 punti prima e in seguito in direzione dei 3.100 punti.

In caso di tenuta dei 3.027/3.028 punti, si guarderà nuovamente al supporto dei 2.980 punti, sotto cui la discesa dell'S&P500 proseguirà verso area 2.940.

Vorresti imparare ad investire sul mercato azionario americano?