Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto delle domande sugli indici azionari americani e su alcuni titoli Usa.

Nell'intervista della scorsa settimana aveva presentato una view positiva su Wall Street che di fatto ha registrato piccoli miglioramenti nelle ultime sedute. Prevede ulteriori salire per i tre indici principali?

In generale la view su Wall Street resta positiva e guardando da vicino ai tre indici principali, notiamo che l'S&P500 ieri ha aperto gli scambi sopra area 2.800, salvo poi rimangiarsi buon parte dei guadagni.

Al ribasso il primo supporto da segnalare è a 2.775 punti, violati i quali si guarderà ai 2.750 punti prima e ai 2.725 punti in seguito. Eventuali discese fino a questi livelli non andranno a mettere in pericolo il trend rialzista in atto.

Su tenuta dei 2.750 punti consiglierei di mantenere le posizioni long e al superamento di massimi di ieri a 2.813 punti, l'indice S&P continuerà la sua fase ascendente verso i 2.875/2.900 punti.

La view resta positiva, consigliando di fare attenzione alla tenuta dei supporti segnalati prima.

Non diverso il discorso per il Dow Jones che si è spinto più in alto dell'S&P500, tanto che è meno distante dai massimi storici in area 26.950.

L'indice troverà ora una prima resistenza intorno ai 26.402/26.409 punti, superata la quale si apriranno le porte per un ritorno sui massimi di sempre in area 26.950/27.000.

Da monitorare nel brevissimo la tenuta dei 26.000 punti, sotto cui il Dow Jones potrebbe arretrare in direzione dei 25.750 punti. Più in basso in area 25.500 troviamo le medie mobili a 14 e a 21 periodi e farei attenzione all'eventuale rottura ribassista dei 25.500/25.250 punti.