Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Gianvito D’Angelo, trader professionista che coniuga analisi intraday e multiday su futures, azioni e forex. Chi volesse contattare Gianvito D’Angelo può scrivere all’indirizzo email: supergianvi@gmail.com, oppure richiedere la sua amicizia sul profilo pubblico Facebook: @gianvitodangelo.

Il Ftse Mib sta provando nuovamente ad attaccare i massimi dell'anno poco sotto i 21.500 punti. Ritiene probabile una violazione di tale soglia nel breve o c'è il rischio di un ritorno verso il basso?

La rottura di area 21.500 da parte del Ftse Mib è anche possibile, ma c'è il rischio di andare incontro ad un fake-out, ossia l'indice potrebbe attirare per entrare sopra questo livello statico, allungando magari anche il passo, salvo poi tornare indietro e iniziare a vendere l'area di prezzo che sembrava voler comprare.

Il fatto che il secondo trimestre dell'anno inizi con una salita non è cosa buona perchè normalmente il mercato tende a fare quelli che in ottica evoluta si definiscono "cambiamenti di stato".

L'indice ad esempio può essere molto positivo nella prima parte di una seduta, di una settimana o di un mese, per poi invertire la rotta.

Il paradosso è che in un trimestre in cui vorrei che il mercato salisse, dovrei augurarmi che almeno all'inizio scendesse, con una flessione ad esempio nel primo mese del trimestre per poi permettermi di posizionarmi al rialzo nei due mesi successivi.