Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Gianvito D’Angelo, trader professionista che coniuga analisi intraday e multiday su futures, azioni e forex. Chi volesse contattare Gianvito D’Angelo può scrivere all’indirizzo email: supergianvi@gmail.com, oppure richiedere la sua amicizia sul profilo pubblico Facebook: @gianvitodangelo.

Il Ftse Mib continua a segnare nuovi massimi dell'anno ed è arrivato a lambire oggi la soglia dei 22.000 punti. Questo livello frenerà ulteriori salite o si andrà ancora avanti nel breve?

Sono costretto in qualche modo a ribadire quanto già esposto nell'intervista della scorsa settimana. Il livello raggiunto dal Ftse Mib, ossia la soglia dei 22.000 punti, è ufficialmente e tecnicamente un'area di resistenza.

Non è da escludere che il rialzo possa anche fermarsi e che l'ostacolo appena segnalato possa fare da tetto.
Il tempo perchè ciò accada è quello giusto, perchè quando nel primo trimestre dell'anno si sale, cosa che avviene raramente, nel secondo e nel terzo trimestre si scende.

I tempi e i livelli di prezzo ci sono, ma dobbiamo riconoscere che al momento sul grafico non si riscontrano segnali short. Il paradosso è che il trader che ha un'idea, che potrebbe magari rivelarsi anche giusta, perchè il mercato potrebbe iniziare già a distribuire, deve fare i conti con il fatto che l'indice Ftse Mib non lo sta facendo.