Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Gianvito D’Angelo, trader professionista che coniuga analisi intraday e multiday su futures, azioni e forex. Chi volesse contattare Gianvito D’Angelo può scrivere all’indirizzo email: supergianvi@gmail.com, oppure richiedere la sua amicizia sul profilo pubblico Facebook: @gianvitodangelo.

Il Ftse Mib continua a salire spingendosi su nuovi massimi dell'anno, avvicinandosi al target dei 21.500 punti da lei indicato più volte nelle ultime settimane. Ci conferma questo obiettivo? Cosa aspettarsi nel breve ora?

Confermiamo per il Ftse Mib che l'area dei 21.500 rappresenta un target grafico, ricordando che tale soglia di prezzo corrisponde ai precedenti massimi segnati verso la fine di settembre dello scorso anno.

I 21.500 punti sono a grandi linee anche i minimi registrati dall'indice nella prima parte dello scorso anno, per cui si tratta di una resistenza che in precedenza era supporto.

Da 3-4 sedute il mercato sta comprando massimi, cioè sta avendo accelerazioni sopra i top dei giorni precedenti, per cui al momento non ci sono grandi problemi a salire.

Il Ftse Mib ha ancora qualche centinaio di punti di margine e una volta raggiunti i 21.500 punti si andrà a vedere come si svolgerà la dinamica dei prezzi, ossia se saranno ancora comprati massimi, ma al momento questa non c'è come probabilità.

Ora i margini di guadagno si riducono e come diciamo sempre il grande problema di entrare in breakout non è tanto il fatto di non sapere se i prezzi salgono, visto che al momento la probabilità che ciò accada è abbastanza alta, quanto la questione del posizionamento degli stop.