Intesa Sanpaolo invece ha come obiettivo il ritocco di quota 1,52 euro.

Alla luce del recente andamento dei prezzi del petrolio, quali scenari è possibile ipotizzare nel breve per ENI e Saipem?

L’andamento di ENI, seppur correlato al petrolio, è di difficile predizione, visto che da diverso tempo è chiuso in un ampio range.

Nel breve però si può pensare alla correzione del recente ribasso, con il titolo che potrebbe andare a testare i 14,85 euro o a chiudere il gap rimasto aperto a 15,04 euro.

Vorresti scoprire qual è il timing migliore per intervenire sul mercato?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Saipem invece ha fatto segnare massimi relativi decrescenti sugli ultimi 3 anni, mantenendo un forte supporto a 3 euro.