In assenza di un superamento del massimo a 5 euro, è presumibile che il titolo voglia nel medio periodo andare a testare nuovamente il supporto citato prima.

Fca sta provando a faticare a riconquistare la soglia dei 12 euro, mentre Ferrari continua ad aggiornare i suoi massimi di sempre. Qual è la sua view su questi due titoli?

L’andamento di Fca, pieno di “sovrapposizioni”, lascia pensare che il trend negativo dell’ultimo anno sia una correzione.

È difficile però immaginare quando il titolo troverà un minimo, continuando ad appoggiarsi su una trendline ribassista che potrebbe portare ad un test degli 11 euro.

Ferrari al contrario negli ultimi giorni sembra formare un blowoff top, con una serie di forti rialzi non supportati dagli indicatori di momentum.

Questo implica un reverse all’orizzonte e un ritorno di Ferrari sotto i 134,6 euro potrebbe indicare che il massimo è stato segnato.

Quali sono i titoli che sta seguendo più da vicino in questa fase di mercato? A quali consiglia di guardare ora?

Insisterei con i titoli che hanno un trend consolidato e indicatori positivi, come ad esempio Campari, Atlantia, ed Enel.
Anche Prysmian e Azimut hanno una struttura interessante, mentre resto scettico sui bancari, per le ragioni elencate prima.