Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Gaetano Evangelista, amministratore unico di AGE Italia.
È ora possibile provare gratuitamente le strategie e le previsioni operative di Gaetano Evangelista! Iscriviti qui, e scopri perché l'80% degli investitori esprime il proprio gradimento per AGE Italia.

I mercati azionari tanto europei quanto americani continuano a mostrare un andamento incerto e altalenante. Ritiene che questa tendenza ci accompagnerà ormai fino agli inizi del nuovo anno?

Apprezzo la cautela nelle parole che ha impiegato. Perché propriamente dovremmo parlare di “quasi bear market” a livello globale. Wall Street dai massimi ha perduto soltanto il 10% o poco più, inaugurando una formale correzione, secondo gli standard comunemente accettati.
Ma il resto delle borse mondiali dal picco, che risale ormai a più di dieci mesi fa, ha perso mediamente quasi il 20%!



E non è finita qui. Perché secondo i nostri calcoli, 18 delle prime 20 Borse al mondo per capitalizzazione, viaggiano sotto la rispettiva media mobile a 200 giorni; 41 su 47, se estendiamo l’indagine a tutte le Borse che fanno parte del MSCI ACWI, benchmark dei gestori di tutto il mondo.

Credo che le Borse stiano tirando il fiato, ma mi meraviglierei se il tentativo di rimbalzo in atto producesse un miglioramento superiore ad alcuni punti percentuali, da qui alla fine dell’anno.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha difeso in più di un'occasione i minimi dell'anno in area 18.400, faticando però a mettere a segno un recupero convincente e duraturo. Vede ancora rischi al ribasso nel breve?