Di seguito riportiamo l'intervista a Davide Biocchi, professional trader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse.

Il Ftse Mib ha avviato un recupero dai minimi dei giorni scorsi, ma si mantiene per ora sotto quota 20.000. La correzione è finita o vede nuovi ribassi?

Il Ftse Mib si conferma in oscillazione tra i 19.000/19.200 e i 20.500 punti e continua a muoversi all'interno di questo intervallo che di fatto non è molto in termini di oscillazione.

Mi sembra di vedere che fino a quando il Ftse Mib si mantiene sotto i 20.000 punti si continua a guardare in basso, come a temere il supporto.

Sopra area 20.000 invece improvvisamente uno alza lo sguardo verso l'alto, quindi la soglia appena indicata non è nè supporto nè resistenza, ma semplicemente un'area psicologica: se vai oltre guardi in sù, se stai sotto guardi in giù.

Se il Ftse Mib dovesse riuscire a superare area 20.000 potrà tornare ad approcciare la resistenza a 20.500 che ritengo la più rilevante, perchè il top di luglio in ara 21.100 lo considero un fatto estemporaneo.

Non mi aspetto che nell'immediato l'indice vada oltre area 20.500 o comunque mi viene più facile pensare che questa soglia possa funzionare come resistenza.

In caso di permanenza sotto i 20.000 punti per il Ftse Mib si guarderà in primis al supporto dei 19.200 punti, con un sostegno poco distanza in area 19.000, persa la quale l'attenzione si sposterà sui minimi di giugno a ridosso dei 18.300 punti.

Secondo me il mercato è in laterale e siccome quando ciò accade di solito fa avanti e indietro tra i massimi e i minimi, per una legge del contrappasso ora il Ftse Mib dovrebbe andare verso i massimi del range, ossia verso quota 20.500.

Dipenderà molto anche da Wall Street perchè voglio vedere se il ribasso delle ultime sedute è effettivamente finito o meno.

Vorrei segnalare che gli indici azionari Usa martedì scorso hanno segnato un massimo intraday e poi sono scesi.
Perchè a Wall Street finisca il momento ribassista, a mio avviso bisogna superare i top della seduta appena menzionata.

Viceversa sono timoroso che gli indici Usa possano anche tornare indietro: mi sembra evidente che Wall Street ha davvero esagerato al rialzo fino ad ora.

Le Borse europee ora vanno meglio di quelle USA in questo momento perchè non hanno avuto i loro eccessi.

Telecom Italia si mantiene per ora sotto quota 0,4 euro. Valuterebbe un ingresso long su questo titolo?

Telecom Italia ha indubbiamente un certo appeal sul piano fondamentale in questa fase, ma sotto quota 0,39 euro mi piace molto meno.

Tornerei a guardare con interesse al titolo solo in caso di superamento di area 0,4/0,405 euro, con target a 0,43 euro prima e a 0,45 euro in seguito.

Ieri Banco BPM e Mediobanca si sono distinti nel settore bancario con un bel rally. Cosa può dirci di questi due titoli?

Ieri Equita SIM ha diffuso un report nel quale ha evidenziato che le banche sono il tesoro dello Stato.

Questo ha riportato interesse sul settore, animato peraltro da una certa speculazione legata al tema del risiko bancario.

Tra le potenziali prede troviamo Banco BPM che ieri è scattato in avanti, ma non vorrei che fosse un ritorno di fiamma estemporaneo.

Dal punto di vista tecnico solo con un riposizionamento stabile oltre quota 1,5 euro potrà allungare il passo verso area 1,7 euro prima e 1,8 euro in seguito.

Al ribasso attenzione a discese sotto quota 1,3/1,25 euro, la cui violazione potrebbe riportare il titolo verso i minimi a ridosso di 1,05 euro.

Per Mediobanca bisognerà attendere il superamento dei 7,3 euro prima e dei 7,5 euro perchè torni ad essere interessante.

In caso di violazione dei 7,5 euro il titolo potrà estendere il rialzo verso area 8/8,2 euro.

Fca si sta riavvicinando alla soglia dei 10 euro. Cosa può dirci di questo titolo?

Per Fca il trend rialzista è diventato un po' più un trend laterale, ma a mio avviso sopra i 10 euro il titolo piace.

Ieri l'AD del gruppo ha confermato la tempistica della fusione con Psa e questo contribuisce a mantenere un certo appeal sul titolo.

Ci sono altri titoli che vuole segnalarci a Piazza Affari?

Segnalo Prysmian che si trova su livelli interessanti: il titolo ha un po' congestionato su questi livelli e potrebbe scattare ancora in avanti.

Quello di Prysmian è uno dei grafici più belli tra le blue chips, ma invito a monitorare con attenzione la rottura eventuale di area 24,3 euro prima di un posizionamento long.