Di seguito riportiamo un'intervista realizzata a Enrico Malverti, presidente di Fintech4i, con domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chips.

Il Ftse Mib è sceso al di sotto di area 21.500 da lei segnalata nell’intervista di due settimane fa. A questo punto si aspetta ulteriori flessioni nel breve o è possibile un recupero dai livelli attuali?

Il Ftse Mib ha iniziato la discesa che mi aspettavo. Nel breve credo ci sarà un tentativo di riportarsi verso i massimi di periodo, ma anche se così fosse credo che non ci si debba fare trarre in inganno.

Mi aspetto un maggio complicato per le Borse, con nuove discese soprattutto nella seconda metà del mese da poco iniziato.

Solo nuovi massimi dell'anno da parte del Ftse Mib potrebbero farmi rivedere la mia opinione.

Cosa può dirci in merito al recente andamento di Banco BPM e di Ubi Banca? Quali scenari è possibile ipotizzare nel breve per questi due titoli?

Banco BPM ha sentito la resistenza a 2,13 euro e da lì è sceso giù, abbattendo quota 2 euro, con il serio rischio che la flessione in atto possa fermarsi solo in area 1,87 euro, zona dove transita un buon supporto.