Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib continua a spingersi in avanti, riportandosi a ridosso dei massimi del 2018. Cosa aspettarsi nelle prossime sedute?

Il Ftse Mib ha avviato un forte recupero dai minimi dei giorni scorsi in area 23.200, trainato anche dal buon andamento delle altre Borse.

Diversi i motivi alla base di questa netta ripresa, a partire da notizie più incoraggianti sul fronte del coronavirus, con un potenziale vaccino in arrivo, senza dimenticare gli interventi della Banca Centrale cinese con importanti iniezioni di liquidità nel sistema per sostenere il mercato.

I mercati azionari così salgono ed è inutile andare a cercare situazioni di tipo contrario, salvo nell'intraday quando si potrebbe avere un piccolo storno, ma di breve durata.

Il trend nel complesso si manifesta ancora rialzista anche a Piazza Affari, dove il Ftse Mib ieri si è mosso in un range di prezzi abbastanza ampio, anche se i volumi non sono stati particolarmente vivaci.

Diverso il discorso per la sessione di martedì, quando gli scambi sono stati più alti, con un range di prezzo più contenuto per l'indice.

Nel breve è credibile un allungo del Ftse Mib verso i top del 2018 a 24.500/24.550 punti, già avvicinati questa mattina.

Vorresti capire come individuare il timing migliore per intervenire sui mercati finanziari?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com