Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib continua ad aggiornare i massimi dell'anno senza mostrare alcun segnale di cedimento per ora. Quali sviluppi prevede nel breve?

E' innegabile che il trend del Ftse Mib rimanga rialzista, al pari di quello di altri indici azionari, tanto europei quanto americani.

Da notare che nelle ultime giornate si è avuto anche un incremento dei volumi di scambio e questo contribuisce a dare sostegno e a rendere più attendibile il movimento in atto.

E' emblematica e interessante la sessione di lunedì scorso, con un'espansione di volatilità più ampia rispetto alla giornata di venerdì.

Questo potrebbe significare da una parte una possibile bull trap, oppure potrebbe essere come una vera spinta al rialzo, foriera quindi di ulteriori progressi.

Non bisogna scartare a priori la possibilità di assistere anche a qualche ritracciamento dopo i forti rialzi messi a segno fino ad ora.

Qualche storno sarebbe anche possibile e in fondo non darebbe neanche fastidio più di tanto, al contrario aiuterebbe eventualmente un ulteriore sviluppo rialzista.

Non dimentichiamo che il Ftse Mib ha da chiudere un gap in area 23.000/22.950, ma al momento non sembra che ciò possa accadere nell'arco di qualche sedute.

Continuiamo dunque a cavalcare questo rialzo ed è inutile cercare di muoversi contro il trend in atto perchè sarebbe un'operazione molto pericolosa.