Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

L'indice Ftse Mib sta vivendo una fase di recupero che lo ha portato al test di area 19.200. Si aspetta ulteriori progressi nel breve o il rimbalzo è da considerarsi a fine corsa?

L'indice Ftse Mib sembra intenzionato a testare nuovamente la soglia dei 19.500 punti e sarà da capire ora se questa volta sarà quella definitiva o se al contrario bisognerà abbandonare l'idea di nuovi sviluppi rialzisti al di sopra dell'area di prezzo appena segnalata.

Allo stato attuale bisogna vedere se l'indice avrà la voglia e la forza di violare area 19.500, storica linea di Maginot che potrà decretare una prosecuzione o meno del recupero in atto.
Il consiglio è di rimanere alla finestra in attesa di questo test per poi adottare le opportune strategie in seguito.

Ci sono in ogni caso le condizioni per assistere ad un touch di area 19.500 vista l'evoluzione delle ultime sedute, e non è da escludere un superamento di questa barriera. Se il Ftse Mib avrà la forza di andare oltre, metterà nel mirino la soglia psicologica dei 20.000 punti.

C'è da dire però che le bande di Bollinger si stanno registrando e sembra che l'indice si stia avviando ad un ennesimo squeeze. Se questo dovesse essere verificato si potrà assistere ad un ritorno delle quotazioni verso il basso con un primo test di area 19.000.

Al di sotto di tale soglia avremo ulteriori sviluppi ribassisti in direzione dei 18.500/18.400 punti prima e in seguito si avrà un nuovo approdo sui recenti minimi in area 18.000/17.920.