Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta mettendo sotto pressione l'area dei 22.000, senza registrare al momento accelerazioni degne di nota. Il rialzo in atto proseguirà nel breve?

A Piazza Affari non vedo al momento situazioni tali da far pensare ad un movimento drastico al ribasso. Continuiamo quindi a cavalcare questa salita del Ftse Mib visto che a mio avviso potrebbero esserci ulteriori rialzi nel breve.

L'area dei 22.000 è sicuramente un livello interessante, anche se poi non c'è molta distanza dai massimi del 15 giugno 2018 in area 22.500.

E' probabile che il Ftse Mib voglia spingersi in direzione di quest'ultima soglia, ricordando che i 22.500 punti sono peraltro poco distanti dai valori della giornata del 28 maggio dello scorso anno, quando l'indice aveva aperto gli scambi in area 22.630, per poi terminare le contrattazioni in area 21.900.

In quella sessione si è avuto un movimento interessante proprio a ridosso dei 22.500 punti e quando il mercato vuole evidenziare un livello chiave, quale quella appena citato, normalmente realizza dei movimento molto profondi o in salita o in discesa.

Presumo che il Ftse Mib voglia ritestare ora area 22.500 e visto che non ci sono situazioni che possano invertire il trend in atto, ritengo probabile il raggiungimento del livello appena segnalato.