Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib ieri ha riconquistato la soglia dei 21.000 punti. Quanto è credibile ora un ritorno sui massimi dell'anno?

Il Ftse Mib ieri ha chiuso il gap-down del 20 maggio scorso riportandosi sopra quota 21.000, segnalando che il rialzo di ieri è stato accompagnato da forti volumi di scambio e in crescita rispetto a quelli delle sessioni precedenti.

L'indice peraltro ieri ha terminato gli scambi a ridosso dei massimi intraday e questo potrebbe offrire nuovo slancio rialzista per la sessione odierna.

Non è da escludere un'ulteriore accelerazione che potrebbe condurre il Ftse Mib verso la chiusura del gap-down del 3 maggio in area 21.650/21.700.

Questo obiettivo è anche fattibile alla luce della corsa di ieri e una volta raggiunti i 21.700 punti l'indice potrebbe rivedere i massimi dell'anno in area 22.000, riportandosi così in quella zona di resistenza da cui è partita l'ultima gamba ribassista che ha spinto fino ai minimi di fine maggio in area 19.500.

La buona performance di ieri del Ftse Mib farebbe pensare ad una continuazione del trend nel breve, anche alla luce dell'ampio range di ieri con forti volumi di scambio.