Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta indietreggiando un po' dopo aver fallito a più riprese l'attacco ad area 22.000. Come leggere l'attuale fase di mercato e cosa aspettarsi per le prossime sedute?

Nell'intervista della scorsa settimana avevo indicato un potenziale target a 22.500 punti in caso di superamento di area 22.000. Al contempo però, come detto anche in altre occasioni, avevo segnalato che eventuali ritorni del Ftse Mib su livelli più bassi non avrebbero comunque creato allerta.

Siamo ancora in onda lunga, nel senso che l'indice è ancora all'interno del range tra la mediana e la banda superiore di Bollinger e quindi ancora possiamo dire che la view rimane rialzista.

La perforazione al ribasso della mediana diventerebbe preoccupante se avvenisse in maniera decisa. Anche se il Ftse Mib dovesse appoggiarsi a ridosso della mediana in area 21.600, senza violarla, si può ancora sperare in ulteriori sviluppi rialzisti nel breve.

Se l'approccio di area 21.600 avverrà con questi volumi e con le dinamiche che abbiamo visto nelle ultime giornate, il test del suddetto livello non dovrebbe creare allarmi.

Con lo sfondamento di area 21.600, il Ftse Mib potrebbe andare a rivedere prima i 21.400 punti e in seguito scivolare più in basso fin verso la soglia psicologica dei 21.000 punti.