Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Antonello Marceddu, trader di Protrader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sui principali indici azionari, con una particolare attenzione rivolta a Piazza Affari.

Piazza Affari ha frenato un po' il passo dopo il rally di lunedì, mantenendosi per ora sopra quota 19.000. Prevede ulteriori apprezzamenti nel breve?

I volumi delle ultime due sedute sono meno rilevanti rispetto a quelli della giornata di lunedì, quando il Ftse Mib con l'apertura in gap-up ha livellato un supporto interessante a ridosso di area 19.000.
Mi aspetto nel breve una prosecuzione del rimbalzo partito dai minimi della scorsa settimana, ad un passo da quelli del 2018 in area 18.400, e nel breve non escludo un'espansione di volatilità al rialzo.

Ricordo che c'è ancora un gap-up lasciato aperto dall'indice tra l'8 e il 9 novembre scorsi all'incirca tra i 19.300 e 19.400 punti, ed è probabile che lo stesso venga colmato a breve, con possibile allungo verso i 19.500/19.600 punti, corrispondenti ai massimi di novembre toccati nella prima decade del mese che si avvia alla conclusione.

Mi aspetto quindi evoluzioni positive nelle prossime sedute, tenendo presente che le ultime due sessioni sono state inside rispetto alla giornata di lunedì e questo farebbe ben sperare in un allungo delle quotazioni, mantenendo come supporto l'apertura della prima seduta della settimana in area 19.000.

Almeno per il momento non mi sbilancio a segnalare target più elevati dei 19.500/19.600 punti, raggiunti i quali l'indice potrebbe anche registrare un lieve ritracciamento.