Di seguito riportiamo l’intervista realizzata a Pietro Origlia con domande sull’indice Ftse Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari.

Il Ftse Mib continua a spingersi in avanti, senza mostrare alcun segnale di cedimento per ora. La positività a Piazza Affari troverà un seguito nelle prossime sedute?

I mercati azionari attendono di conoscere tra poche ore le decisioni della BCE, che potrebbe annunciare nuove misure a sostegno dell'economia europea, con una nuova operazione LTRO non solo per le banche ma anche per le società finanziarie.

Intanto prosegue il trend rialzista sui principali mercati azionari, capeggiati dall'indice Ftse Mib che fa segnare una delle migliori performance da inizio 2019.

Tutto questo nonostante sullo sfondo rimangano presenti sia i rischi politici presenti in alcuni Paesi, ma sopratutto le incertezze legate all'economia del nostro Paese, come sottolineato poche ore fa dall'OCSE che ha abbassato le stime di crescita dell'Italia.

Sul mercato delle valute rimane debole l'EURO che nei confronti del DOLLARO scambia nei pressi degli 1,13, sotto cui aumenterebbero le possibilità di un ritorno sui minimi del 2018.

Arrivando a dare uno sguardo al nostro indice principale, prosegue il recupero che si è innescato ad inizio 2019 (+13.8% la perfomance attuale) e che sta spingendo i prezzi in direzione della soglia psicologica dei 21mila punti.