Bper Banca ieri è stato colpito da forti vendite dopo i conti societari e due giorni prima la stessa sorte era toccata a Banco BPM. Qual è la sua view su questi due titoli?

I deludenti dati arrivati da BPER BANCA hanno spinto il titolo sotto gli importanti supporti situati in area 4.5 euro, aprendo le porte ad una prosecuzione delle vendite in direzione dei 4.25 euro.

Situazione identica per BANCO BPM, per il quale rimangono alte le possibilità per un test nei pressi dei 2.25 euro.
Al contrario primi segnali positivi arriverebbero con il ritorno del titolo oltre la soglia dei 2.5 euro.

Alla luce del recente andamento dei prezzi del petrolio, cosa si aspetta per due titoli del settore oil come ENI e Saipem nelle prossime sedute?

Graficamente ENI e Saipem sono due titoli che rimangono ben impostati al rialzo. Nel breve per ENI importante sarà il break dei 16.5 euro, sopra i quali dovremmo avere un test sui top del 2018 in area 16.80 euro.

Per SAIPEM le attese sono di un ritorno sui massimi della scorsa settimana situati sui 4.55 euro. In caso di pull-back, consigliamo di monitorare per questo titolo il test dei 4,25 euro.

Tra i titoli del lusso ieri è salito in controtendenza Salvatore Ferragamo, mentre ha perso terreno Moncler. Cosa può dirci di questi due titoli?

Il rimbalzo delle ultime giornate non cambia il trend ribassista del titolo SALVATORE FERRAGAMO che solo con il superamento dei 20.3 euro invierebbe un primo segnale di acquisto.

Per MONCLER non cambia la mia view e il consiglio rimane sempre quello di sfruttare le fasi di debolezza per prendere in considerazione l'idea di investire sul titolo. Nel breve i primi livelli da monitorare sono posti sui 36.5 euro.