Nel breve una conferma oltre questi livelli dovrebbe far proseguire il trend rialzista innescatosi nel mese di giugno, con prossimo target a 22.200-22.250 punti e obiettivo successivo a 22.550-22.600 punti.

Al ribasso, primi segnali di debolezza solo con il ritorno dei prezzi sotto l'area dei 21.500 punti.

Cosa può dirci in merito al recente andamento di Unicredit e Intesa Sanpaolo e quali strategie ci può suggerire per entrambi?

La discesa dello SPREAD ha sicuramente avuto un impatto positivo sul settore bancario, con alcuni titoli che hanno dato segnali di positività.

Trend rialzista confermato per UNICREDIT che con il superamento degli 11,7 euro avrebbe un primo target sulla soglia dei 12 euro.

Vorresti diventare un bravo trader come Pietro Origlia?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com