Fase interessante quella attuale per UBI BANCA, con i prezzi che stanno testando le forti resistenze poste in area 3.45-3.50 euro, oltre cui avremmo un primissimo target sui 3.60 euro.

Situazione quasi identica per BANCO BPM che prosegue il suo recupero innescatosi nell'ultima parte di maggio e che con il superamento dei 2.70 euro dovrebbe vedere una prosecuzione del suo trend rialzista in direzione dei 2.8 euro e a seguire dei 3 euro.

Ieri STM ha continuato a salire con un bel rally, mentre Telecom Italia ha perso ancora terreno. Cosa può dirci di questi due titoli?

I nuovi record del NASDAQ hanno un impatto positivo su STM che con il superamento dei 20 euro ha lanciato un segnale di acquisto con primi target sui 20.8 euro.

Situazione opposta per TELECOM ITALIA che prosegue il suo trend ribasissta facendo segnare i minimi degli ultimi anni.
Operativamente ogni rimbalzo del titolo potrebbe essere sfruttato per aprire posizioni SHORT.

Come valuta lo spunto rialzista offerto ieri da Azimut e Banca Generali? Quali sono i livelli da seguire per questi due titoli?

Nonostante il rimbalzo delle ultime sedute, non cambia la view negativa su AZIMUT che solo oltre i 13.8 euro invierebbe timidi segnali positivi.

Situazione un pò diversa per BANCA GENERALI che oltre i 22.50 euro, massimi degli ultimi mesi, invierebbe un bel segnale di acquisto.

Quali sono i titoli che sta seguendo più da vicino in questa fase? A quali consiglia di guardare ora?

Tra i titoli interessanti segnalo FINECOBANK oramai vicino ai suoi massimi situati nei pressi dei 10.40-10.45 euro, superati i quali si avrebbe un nuovo segnale di forza.