Per UNICREDIT viene confermata la view rialzista con i prezzi che, fin quando stazioneranno sopra i 16.40 euro, manterranno inalterate le possibilità per un ritorno sui massimi di luglio in area 17.50 euro.

Situazione più interessante per INTESA SANPAOLO che supera i massimi di periodo a 2,895 euro, inviando un segnale di acquisto con primissimi target sulla soglia dei 3 euro.

Moncler ieri ha dato vita ad un bel rally sulla scia della semestrale, ma si è spinto in avanti anche YNap in attesa dei conti in arrivo la prossima settimana. Valuterebbe un acquisto di questi due titoli sui livelli attuali?

Gli ottimi dati trimestrali pubblicati da MONCLER riportano i prezzi oltre le resistenze posizionate sui 22 euro, con prossimi target sui 23 e a seguire a 23.60 euro.

Segnali interessanti anche da YNAP che supera i 26.60 euro e apre la strada per un test sui massimi del 2017 in area 28.50 euro.

Azimut e Banca Mediolanum ieri hanno guadagnato terreno dopo la diffusione dei conti del primo semestre. Quali indicazioni operative ci può fornire per questi due titoli?

Anche i dati arrivati dal risparmio gestito hanno un impatto importante sui titoli del settore.
Nello specifico AZIMUT brekkando i 18.60 euro avrebbe un primissimo target sui 19,5 euro, mentre BANCA MEDIOLANUM è atteso nelle prossime sedute al test delle forti resistenze situate in area 7.65-7.70 euro.

Quali sono i titoli che sta seguendo più da vicino nella sua operatività? A quali consiglia di guardare ora?

Tra i titoli interessanti segnalo BANCA IFIS oltre i 39.70 euro, MAIRE TECNIMONT con confermE oltre i 4.55 euro ed infine GEOX che dopo il pullback delle ultime DUE giornate è pronto ad un test sulle resistenze situate sui 3.30 euro.