Di seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, CEO e Chief Analyst della Pro Markets Sagl, Asset Management Company, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli.

Il Ftse Mib è arrivato a lambire la soglia dei 20.500 punti da le indicata nell'ultima intervista, rimbalzando in entrambe le occasioni. Sono possibili nuovi recuperi nel breve?

Come avevamo anticipato, credo che il raggiungimento sostanziale di area 20.500 da parte del Ftse Mib rappresenti un primo target di questa inversione ribassista di medio-lungo termine, almeno secondo la mia view.

Per il momento sono soddisfatto della discesa e penso che il Ftse Mib possa mettere a segno ora un discreto rimbalzo, ragion per cui ho chiuso tutte le posizioni short e mi sono girato al 30% al rialzo.

La prima area tecnica al ribasso è stata toccata ed è legittimo attendersi ora un recupero da ipervenduto, in un mercato che comunque mantiene ancora una struttura rialzista.

Per ora quindi stop agli short e proviamo qualche acquisto selettivo su alcuni titoli, ma con molta prudenza, visto che ritengo che la forza sia ancora da vendere.

Ben venga un eventuale recupero anche profondo perchè sarà un'occasione per vendere, ma al momento cerco di sfruttare questa controtendenza di breve, su un primario che secondo me è diventato ribassista.

La tendenza di lungo conferma ancora una struttura portante rialzista, però evidentemente se parliamo di posizionamento con un time frame operativo tipico di un trader, quindi mi riferisco a grafici giornalieri, il mercato è ormai in vendita.