Di seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, CEO e Chief Analyst della Pro Markets Sagl, Asset Management Company, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli.

Il Ftse Mib oggi rifiata un po' dopo aver aggiornato i top di periodo venerdì scorso. La tendenza rialzista ci accompagnerà nel breve o si aspetta una pausa correttiva?

Per il momento il Ftse Mib conferma l'impostazione di fondo che è ben rappresentata da un perfetto supporto dinamico che al momento transita in zona 23.700.

Fino a quando l'indice manterrà una chiusura giornaliera sopra i 23.700/23.650 punti, rimarrà inalterato l'obiettivo di area 24.500 come zona di arrivo.

Il Ftse Mib è in forte ipercomprato e una correzione sarebbe anche fisiologica, ma per il momento non se ne vede neanche l'ombra, soprattutto con gli indici americani che segnano sempre nuovi record.

Dal punto di vista squisitamente operativo, con una chiusura del Ftse Mib sotto i 23.700 punti scatta un piccolo alert ribassista che potrebbe addirittura portare l'indice a rivedere un'area di pull-back in zona 22.300.

Fino a quando l'indice si manterrà sopra i 23.700 punti rimarrà immutato il target dei 24.500 punti che vedo come un obiettivo anche graficamente di grandissima importanza.

La soglia dei 24.500 sarà potenzialmente un target di esaurimento e poi si faranno i conti con quello che sarà il mercato del momento, ma per ora lo vedo come un punto di arrivo e difficilmente superabile.