Di seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, CEO e Chief Analyst della Pro Markets Sagl, Asset Management Company, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli.

Il Ftse Mib si conferma al di sopra di area 21.000, mostrandosi però incapace di recuperi degni di nota. Quali le sue aspettative per le prossime sedute?

In questo momento vedo un Ftse Mib stanco e quella rotazione settoriale positiva e benefica che ha caratterizzato la scorsa settimana mi sembra si sia interrotta. Abbiamo di nuovo una doppia marcia sul mercato con le banche sempre deboli e qualche tema occasionale tipo quello di Fca nei giorni scorsi che un po' sostiene il listino.

Il Ftse Mib rimane ancorato almeno nel trend di breve ad un evidente supporto dinamico che passa in area 20.900 e fino a quando si manterrà sopra tale soglia con chiusura giornaliera non ci saranno motivi per ipotizzare che possa intraprendere una strada ribassista.

D'altro canto ritengo che Piazza Affari sui livelli attuali sia ben prezzata e quindi non è una grande opportunità comprare adesso, ma bisogna farlo prima. Che questo si trasformi in una fase di ribasso lo subordino ad una rottura decisa di area 20.900.