Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib ieri ha dato vita ad un recupero, riuscito solo in parte però. Qual è la sua view su Piazza Affari in questa fase?

A Piazza Affari è importante questo cambio di tendenza, avvenuto in concomitanza del cambio di ciclo, con il Ftse Mib che balla intorno al supporto molto rilevante dei 21.670 punti.

L'indice dovrà necessariamente difendere questa soglia per tornare a rimbalzare, perchè diversamente scenderà verso i 20.600 punti prima e e in seguito ai 19.300 punti, ultimo supporto veramente critico e doloroso per tutti.

Se il Ftse Mib riuscirà a mantenersi sopra i 21.670/21.600 punti si potrà ancora ben sperare, fermo restando che la view resta negativa per ora.

Per un ritorno alla positività l'indice dovrà superare i 22.680 punti prima e in seguito i 23.595 punti.
Al momento non c'è forza a Piazza Affari e quindi non possiamo fare altro che confermare un quadro di negatività.

Cosa può dirci in merito al recente andamento del Dax30 e dell'S&P500? Quali le sue attese per le prossime sedute?

La stessa negatività di cui abbiamo parlato poc'anzi per Piazza Affari la riscontriamo per il Dax30 che manterrà un'impostazione bearish fino a quando non supererà la barriera dei 12.280 punti.

Oltre questa resistenza l'indice punterà alla resistenza dinamica dei 12.470 punti, ma lo scoglio più forte è quello dei 12.775 punti.