Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Sante Pellegrino il prossimo 25 ottobre terrà un corso dal titolo: I segreti del trading intrady. Per info clicca qui

Il Ftse Mib ieri ha fallito nuovamente l'attacco ai massimi dell'anno, riportandosi sotto quota 22.000. C'è il rischio di nuove vendite nel breve?

La settimana in corso è fondamentale perchè ci porta nel mese di ottobre ed ora è richiesta non poca attenzione a Piazza Affari.

Chi sta pensando di accumulare posizioni ora sul mercato, deve muoversi con molta cautela perchè alternativamente potrebbe ricevere spiacevoli sorprese.

Il consiglio è di aspettare il passaggio ciclico che avverrà con la scadenza di questa settimana, per poi iniziare a prendere decisioni rispetto a quello che potrà essere il futuro dell'indice italiano.

Personalmente ritengo che sia iniziata una fase distributiva che porterà a segnare nuovi minimi un po' su tutti i mercati azionari, almeno con riferimento al ciclo che è ormai alle porte.

Per il Ftse Mib la mancata conferma del superamento della resistenza a 22.040 punti prima e dello swing a 22.250 punti in seguito, è un'indicazione del fatto che siamo in una fase distributiva conclamata.

Ora i livelli di supporto per l'indice sono nuovamente a 21.600/21.550 punti prima e in seguito a 21.195 punti, come già segnalato nell'ultima intervista.