In caso contrario, l'indice dovrà trattenere con tutte le forze il supporto statico dei 20.880. L'eventuale abbandono di tale soglia aprirà le porte ad una flessione verso un sostegno statico in zona 20.200 punti e in seguito in direzione dei 19.600 punti. 

Ricordo che il 24 marzo scorso siamo entrati nel nuovo ciclo e ora un'eventuale chiusura del Ftse Mib sopra i 21.500 punti segnerebbe un passo in avanti verso un ulteriore rialzo in direzione delle resistenze indicate prima.

Non c'è però un pattern di prezzo inteso come trigger che faccia andare al rialzo, al momento c'è un po' di indecisione, ma non si può negare il fatto che siano state violate delle nuove resistenze e che i massimi chiamano altri massimi.

Il problema fondamentale è che tutta la salita partita da inizio anno è priva di volumi, ossia ha volumi in divergenza, e questo è un aspetto che deve essere sempre considerato.

L'S&P500 si è portato oltre la soglia dei 2.860 punti. C'è spazio per ulteriori salite dai livelli correnti?

L'S&P500 ha stupito un po' tutti e anche in questo caso una doppia chiusura al di sopra della resistenza a 2.850 punti segnerebbe una chiamata a nuovi massimi.

Oltre la soglia appena segnalata l'indice potrà allungare il passo prima verso area 2.905 e in seguito in direzione dei 2.960 punti.