Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta incontrando qualche difficoltà a superare l'area dei 21.500. E' lecito attendersi una rottura rialzista nel breve?

Come avevamo anticipato nelle ultime due interviste, Piazza Affari è entrata in un nuovo ciclo che al momento si è confermato rialzista proprio dall'ultima settimana di agosto.

Ciò è avvenuto perchè il Ftse Mib ha superato la prima resistenza ciclica a 21.040 punti e in seguito la seconda a 21.345 punti che fortunatamente almeno per ora sta fungendo da ottimo supporto.

L'obiettivo a questo punto per l'indice è di un allungo verso la terza resistenza ciclica a 21.735 punti, da dove potrà partire un grande rialzo con primo target i top dell'anno in area 22.340 e obiettivo successivo a 22.850 punti.

Questo scenario rialzista avrà buone possibilità di materializzarsi fino a quando il Ftse Mib riuscirà a difendere prima il supporto dei 21.345 punti e poi il successivo a 21.040 punti.

Al di sotto di queste soglie troviamo altri due supporti vitali: quello dinamico a 20.750 e quello statico in area 20.500.

Lo sviluppo rialzista appena descritto si potrà concretizzare a nostro avviso per diversi motivi, tra cui il fatto che molti titoli del Ftse Mib hanno accumulato e hanno superato delle resistenze cicliche che proiettano il mercato al rialzo.