Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.
Sante Pellegrino terrà un corso a Milano il 29 marzo 2019: per info clicca qui.

Il Ftse Mib ha continuato a salire, ma nelle ultime giornate sembra aver perso un po' di spinta. Quali scenari sono possibili per le prossime sedute?

Da un punto di vista ciclico abbiamo avuto un mensile rialzista che è scaduto nella giornata di ieri, quando ha avuto inizio il nuovo ciclo. Quella di ieri è stata una seduta di set-up e il Ftse Mib aveva degli obiettivi di rialzo molto forti che di fatto sono stati raggiunti.

Quanto nella sessione del 26 febbraio l'indice ha confermato la voglia di salire, con una chiusura sopra i precedenti massimi a 20.330 punti, ha dato il via al raggiungimento di target più alti e quindi alla prosecuzione del rialzo verso l'obiettivo dei 20.630.
Il terzo target era in area 21.500 che però non è stata raggiunta nel ciclo concluso ieri.

Ora il punto di appoggio per il Ftse Mib diventa il supporto a 20.630 punti, precedente resistenza, sotto cui si guarderà ai 20.330 e ai 20.100 punti. In caso di violazione al ribasso di questi livelli, l'indice potrebbe stornare ancora verso i 19.900 punti prima e in seguito in direzione del supporto successivo a 19.680 punti, entrando in una fase negativa.