Sarà importante per il Ftse Mib la tenuta dei supporti a 20.600 e a 20.170 punti, perchè in caso di cedimento degli stessi la discesa porterà fino ad area 18.900 nel breve.

A Piazza Affari mi aspetto una lenta agonia ad agosto, visto che in questo mese statisticamente il Ftse Mib segna sempre un minimo.

Dal momento che c'è stata però un'accelerazione dei minimi in corrispondenza anche di quelli degli indici americani, è molto probabile che si possa innescare un mini rally estivo.

Agosto però tendenzialmente, complici anche i bassi volumi di scambio, presenta spesso risvolti negativi non solo a Piazza Affari ma anche sugli altri mercati azionari.

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell'S&P500 e del Dax30 e cosa si aspetta ora per questi due indici?

Per il Dax30 la violazione dei 12.160 punti ha portato a toccare i tre supporti cilici a 12.030, 11.860 e 11.380 punti.
Per ritornare rialzisti bisognerà superare in primis gli 11.860 punti e ancor più i 12.030 e i 12.160 punti, dove si concentrano i precedenti supporti diventati ora resistenze.

Oltre i 12.160 punti il Dax30 punterà ad un livello spartiacque situato a quota 12.400, violata la quale ci sarà spazio per un approdo in area 12.650 prima e in seguito a 12.780 e a 13.000 punti.

Per l'S&P500 la rottura del supporto ciclico e statico a 2.970 punti ha portato ad un'inversione del trend, con una discesa sul primo supporto ciclico a 2.910 punti e sul secondo a 2.890 punti, prima di una flessione più ampia verso il terzo supporto ciclico a 2.845 punti.