Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib ieri ha perso terreno dopo l'incertezza mostrata in seguito al test di area 22.000. Cosa aspettarsi per le prossime sedute?

Come già detto nelle interviste precedenti, la stabilità sul fronte politico con la formazione di un nuovo Governo avrebbe dato ulteriore spinta al rialzo al Ftse Mib che ha mostrato slancio nelle ultime giornate.

Come è noto il mercato preferisce la sinistra al Governo che forse storicamente ha tassato meno la Borsa rispetto alla destra.

Durante la salita messa a segno nelle ultime giornate, il Ftse Mib ha lasciato aperto un gap di estensione che sta configurando un island e l'auspicio è che quest'ultima non sia reversal.

Se così sarà il Ftse Mib potrebbe riportarsi in direzione del supporto in area 21.350, mentre se l'island darà slancio ad un ultimo gap di esaurimento del movimento, allora le quotazioni supereranno lo swing dei 22.500 punti e andranno a toccare nuovi massimi ciclici a 22.840 punti.

Le resistenze e i supporti del Ftse Mib andranno aggiornati la prossima settimana quando partirà un nuovo ciclo.
Quest'ultimo sarà determinato da eventuali livelli importanti e sono quelli dei 22.500 e dei 22.840 punti da superare per nuove salite del Ftse Mib.