La situazione è tutt'altro che brillante e visto che abbiamo una chiusura di ciclo a fine mese, è probabile che fino a fine maggio vedremo ancora qualcosa ribasso.

Anche per il Ftse Mib mi aspetto nuovi cali ed eventuali rialzi si avranno solo dopo il superamento di tutta la zona resistenziale compresa tra i 21.305 e i 21.590 punti.

Solo al superamento di quest'ultimo ostacolo l'indice potrà andare a chiudere il gap a 21.730 punti che si confermano una forte resistenza statica.

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell'S&P500 e del Dax30 e cosa si aspetta nel breve per questi due indici?

Per il Dax30 il discorso non è molto diverso, nel senso che la direzione del ribasso e l'impennata della volatilità fanno pensare alla possibile chiusura di alcuni gap lasciati aperti in area 11.750 e a ridosso degli 11.525 punti.
Eventuali discese al di sotto di area 11.500 apriranno le porte ad un ribasso verso quota 11.000.

L'S&P500 ha chiuso un gap a 2.840 punti, violando i primi tre supporto a 2.890, 2871 e 2.846 punti.
Nuove discese dell'indice condurranno verso il supporto molto importante dei 2.775 punti, la cui tenuta sarà cruciale.

Al rialzo saranno decisivi i due livelli a 2.871 e a 2.890 punti e sarà solo il superamento di quest'ultimo ostacolo che potrà ridare fiato all'S&P500.

Vorresti diventare un bravo trader come Sante Pellegrino??

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com