Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta mostrando un po' di incertezza da alcune sedute. Come leggere questa fase e cosa aspettarsi nel breve?

Il Ftse Mib ha raggiunto dei massimi interessanti che si trovano a ridosso di una resistenza ciclica, quale quella dei 23.705 punti.

Sarà importantissimo il superamento di questa resistenza che è già avvenuto nella sessione del 12 novembre, segnando uno swing reverse in questo momento.

Fino a quando il Ftse Mib non riuscirà a superare il massimo a 23.705 punti, non andremo a toccare la resistenza ciclica successiva a 24.105 punti e in seguito quella psicologica a 24.500 punti.

Con lo sfondamento di quest'ultimo ostacolo si potrebbe assistere ad un allungo fino ad un massimo a 25.270 punti, e uno scenario di questo tipo potrà materializzarsi solo se il toro continuerà a circolare nell'area.

Al momento il Ftse Mib sta lateralizzando tra i 23.700 e i 23.300 punti e la rottura del supporto dinamico a 23.115 punti potrà portare ad una discesa verso i 22.800 punti prima e in seguito in direzione dei 22.220 punti.

Negativo sarà l'abbandono di questo sostegno, oltre cui il Ftse Mib scivolerà verso i 21.980 punti prima e successivamente fino ai 21.500 punti nella peggiore delle ipotesi.