Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib sta cercando di avvicinarsi nuovamente ai massimi dell'anno dopo il ribasso di venerdì scorso. Si aspetta ulteriori salite o c'è il rischio di nuovi cali nel breve?

Dalla scorsa settimana il Ftse Mib è entrato nel nuovo ciclo e ora il massimo dell'anno a 22.330 punti toccato il 15 luglio è un ostacolo fondamentale da superare.

L'intonazione rimane rialzista anche perchè nella seduta di lunedì c'è stato un grande test dei 21.670 punti che rappresentano un supporto sia statico che dinamico e una sorta di spartiacque per il mercato.

Fino a quando il Ftse Mib si manterrà sopra i 21.670 punti la view sarà positiva, mentre al di sotto della soglia appena segnalata l'impostazione cambierà.

In tal caso il primo obiettivo di ritracciamento sarà a 20.990 punti prima e in seguito a 20.630 punti.
Al rialzo un primo test per il Ftse Mib sarà dato dalla resistenza dinamica a 22.150 punti, oltre la quale si guarderà alla prima resistenza ciclica dei 22.330 punti.

Sarà la rottura di questi massimi dell'anno a determinare l'eventuale l'eventuale allungo verso i 22.695 punti prima e in seguito in direzione di area 23.150.