Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib ha difeso con successo il supporto dinamico in area 23.100 da lei indicato la scorsa settimana. C'è spazio per ulteriori salite nel breve?

Il Ftse Mib ha indubbiamente forza e malgrado la lateralità delle ultime sedute è riuscito a mantenersi a poca distanza dai massimi dell'anno.

Ieri l'indice è riuscito a riportarsi poco sopra i 23.500 punti, livello importantissimo perchè una tenuta dello stesso spingerà le quotazioni verso i 23.710 punti, resistenza ciclica la cui violazione porterebbe il Ftse Mib a 24.110 punti.

Contro ogni proiezione ciclica, risulta ancora in corso la configurazione di nuovi massimi dell'anno per l'indice, fino a quando non si scenderà al di sotto dei supporti a 23.220 e a 22.960 punti.

Il supporto dinamico a 23.220 punti deve sostenere il Ftse Mib e ancor più il successivo, pena un'accelerazione verso il basso, con il rischio di una flessione verso i 22.220 e i 21.815 punti.

Come è noto, nelle ultime settimane ero negativo su Piazza Affari, ma non posso non riconoscere che il mercato va seguito e in questo momento il Ftse Mib sta premiando il rialzo che ha buone possibilità di proseguire.