Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Sante Pellegrino, trader indipendente, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.

Il Ftse Mib è tornato al cospetto dei 21.000 punti. Si aspetta una violazione di tale soglia o si tornerà indietro nel breve?

Nell'intervista della scorsa settimana avevamo evidenziato l'importanza cruciale di area 20.200/20.000 di Ftse Mib.
La suddetta soglia si è rivelata un valido supporto che è stato confermato come livello barriera con l'aggancio dei 20.750 punti.

Il Ftse Mib è in un nuovo ciclo che dovrebbe portare a segnare dei massimi, con un rialzo atteso fino a metà di ottobre.

Il superamento dei 21.000 punti da parte dell'indice porterà verso a 21.595 punti prima e in area 22.000 in seguito, oltre la quale l'attenzione si sposterà sui 22.630 punti.

In ipercomprato il Ftse Mib dovrebbe arrivare su quest'ultima soglia, la rottura della quale aprirà le porte ad un approdo in volata sui 24.300 punti che dovrebbero essere un po' il top finale del ciclo in essere.

Lo scenario appena descritto diventerà ben più probabile con un accordo sul fronte politico che porterà il Ftse Mib anche velocemente verso i target indicati poc'anzi.

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell'S&P500 e del Dax30 e cosa si aspetta ora per questi due indici?