Piazza Affari ha buone chances di ritornare sui recenti massimi

E’ importante che tra oggi e lunedì l’indice riprenda ancora quota e si allontani il più possibile dal supporto a 18.500/18.400.Strategie su diversi titoli. L’intervista a B.Moltrasio.

Di seguito riportiamo l’intervista sull’indice S&P/Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari, con domande rivolte al trader Bruno Moltrasio. Visita il suo sito www.brunomoltrasio.netL’indice Ftse Mib ha corretto dai recenti massimi, riuscendo a trovare un sostegno per ora in area 18.500. La tenuta di tale livello potrà favorire una ripresa nel breve o dobbiamo prepararci a nuove flessioni?La mia idea è che se il mercato riesce a tenere 18500 – 18.400 possa ritrovare spunto per tornare almeno sui massimi di periodo in area 20.500. E’ importante che tra oggi e lunedì l’indice riprenda ulteriormente quota e si allontani quanto più possibile da questo importante supporto che, almeno al momento, ha mostrato di reggere il ribasso. Dal punto di vista tecnico è possibile intravedere la formazione di un testa e spalle rialzista, anche se non proprio da manuale, e il minimo in area 18.400 rappresenterebbe in tal caso l’apice della spalla destra. La rottura della neckline che attualmente transita in area 20.300 – 20.400 confermerebbe la figura con target decisamente ambiziosi in area 29.500. Prima di cantare vittoria, però, attendiamo di vedere se la figura viene confermata con la rottura dei livelli sopra illustrati.Diversi titoli del settore bancario si sono allontanati dai massimi, pur rimanendo su livelli ancora elevati: la recente correzione ha già creato opportunità di acquisto? Quali suggerimenti ci può fornire in particolare per Unicredit e Intesa Sanpaolo?Se c’è un momento in cui provare a mettere qualche titolo in portafoglio è proprio questo; aspetterei però ancora qualche giorno, almeno fino a mercoledì 1 luglio, per avere conferma che il trend rialzista si è ristabilizzato, e comunque lascerei da parte i bancari, puntando invece su singoli titoli, quelli che mostrano una miglior forza relativa rispetto agli altri,ad esempio quelli indicati alla fine di questa disamina.