Piazza Affari debole: i titoli da monitorare in attesa di novità

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU
Intesa Sanpaolo Ftse Mib Enel Generali Eni

Il Ftse Mib dopo le 13 registrava un passivo di -0,72% in controtendenza (negativa) rispetto al resto delle Borse Europee. Cosa monitorare in questa fase? La view di Sante Pellegrino, trader indipendente.

La mattinata a Piazza Affari si è dimostrata molto calma. Troppo, fino a scivolare poco dopo le 13 nella debolezza di un passivo di -0,72%. In realtà l'indice italiano viaggia in controtendenza rispetto al resto delle Borse Europee che  vedono il Dax a +0,2%, il Ftse 100 a +0,3% e il Cac40 a cavallo della parità. Cosa monitorare in questa fase? La view di Sante Pellegrino, trader indipendente. 

Ftse Mib

Partiamo prima di tutto da una panoramica generale. Il Ftse Mib future si trova a destreggiarsi tra una forte resistenza che va da 17.260 e un supporto a 16.160. Siamo attualmente in questa zona con una vendita violenta arrivata già lunedì ma giustificata dalle cosidette "Tre streghe", ovvero le scadenze contemporanee di obbligazionari, azionari e commodities, perciò molti gap negativi sono dovuti al roll over, cioè al cambio e quindi alle conseguenze sui titoli. C'è una timida trendline supportiva nell'area dei 16.700-16.500: qualora venisse confermata la sua volontà di mantenere il mercato allora la chiusura del gap potrebbe essere giustificata, ma dall'ipercomprato che si configura e dalla timida volatilità che è alla pari con quella di lungo periodo, la rottura dei 16.600 porterebbe il mercato prima verso i 16.400 e poi verso i 16.200 oltre i quali potremmo anche vedere un minimo del ciclo sui 15mila punti o anche 15.500.

apk Warning: VPO: The table 'helper_pageviews' is full : Query was: INSERT INTO helper_pageviews SET id = '653242', views = 1 ON DUPLICATE KEY UPDATE views = views + VALUES(views) in /home/vini/lib/ma2/engine4/engine/db.inc on line 188