Cruciale sarà quindi il superamento di area 21.000, diversamente si materializzerà una correzione che potrebbe rivelarsi anche brusca.

Come già detto nell'ultima intervista, la discesa è sempre più rapida e impetuosa della salita.
Al momento resto alla finestra e guardo molto attentamente i livelli del Ftse Mib: il suggerimento è quello di incrementare le posizioni long solo dopo la conferma del superamento dei 21.000 punti.

Nel settore bancario i due best performer di oggi sono Banco BPM e Bper Banca. Quali indicazioni ci può fornire per entrambi?

Banco BPM sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dalla media mobile a 50 giorni posta a quota 1,9 euro, incrociando successivamente al rialzo l'analoga media a 21 sedute che attualmente passa per quota 1,98 euro.

Questo movimento è stato accompagnato da scambi in aumento e ciò, complice anche la distanza ancora ampia degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato, favorire un ulteriore allungo nel breve.

Banco BPM avrà come primo obiettivo la soglia dei 2,25 euro e in seguito l'area dei 2,35 euro, superata la quale potrà spingersi fino ai 2,44 euro, dove lo scorso 3 agosto è stato lasciato aperto un gap-down.

Nel caso di Banco BPM l'apertura di posizioni long dovrà essere accompagnato da uno stop loss a quota 1,9 euro.

Bper Banca nelle ultime due sedute ha dato vita ad un rimbalzo dopo il test a 3,53-3,54 euro della media mobile a 21 sedute.