Oltre i livelli appena segnalati il Ftse Mib avrà spazio di risalire verso i massimi di periodo tra 19.850-20.010 punti.

Con il superamento di questi ostacoli dovrebbe partire una nuova gamba rialzista, con destinazione le resistenze superiori tra 20.480-20.535 punti (media settimanale a 200 periodi e mensile a 50 periodi) e 20.670-20.720 punti, (media giornaliera a 200 periodi e mensile a 12 periodi) che, in un primo momento, dovrebbero contenere ulteriori spinte positive.

Venerdì scorso dopo la diffusione dei rispettivi conti societari, Bper Banca ha spiccato il volo, mentre Ubi Banca è stato colpito da forti vendite. Qual è la sua view su questi due titoli?

BPER Banca è protagonista di una fase ribassista che la accomuna al settore bancario di appartenenza, nonostante alcuni tentativi di recupero, puntualmente resi vani dal ritorno dei venditori, come nel recente affondo, con doppio minimo decrescente e presente ripresa.

Il titolo aveva infatti tentato più volte il superamento di quota 5 euro, come nel maggio 2018, con il prezzo poi in repentina discesa sino ai due minimi relativi poco sopra i 2,92 e i 2,86 euro, con attuale rimbalzo tecnico verso 3,30 euro circa.

Sopra i 3,32 euro potremo assistere ad una prima ripresa dei corsi, con supporti a 3,17-3,09 euro e resistenze a 3,551-3,723 euro.

Vorresti scoprire come individuare i titoli che offrono le migliori opportunità?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com