Di seguito riportiamo l’intervista sull’indice Ftse Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari, con domande rivolte a Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it.

Il Ftse Mib ha archiviato una settimana positiva, spingendosi su nuovi massimi dell'anno poco sopra i 21.000 punti. Si aspetta ulteriori sviluppi rialzisti nel breve?

Ennesimo strappo rialzista di Piazza Affari, sulla tenuta di un importante supporto settimanale, con nuovi massimi da confermare al più presto.

Infatti, dopo aver toccato la media settimanale a 200 periodi la settimana prima poco sopra i 20.400 punti, il Ftse Mib ha vissuto una nuova ottava quasi tutta positiva.

Venerdì scorso l'indice ha terminato gli scambi con il superamento dei 21mila punti e con un nuovo massimo dell’anno a 21.111 punti, seppur non confermato con la chiusura a 21.045 punti.

Solo sopra i 21.111 punti di Ftse Mib quindi assisteremo ad una ulteriore spinta dei compratori, con primo obiettivo la zona corrispondente alla resistenza mensile e settimanale, rispettivamente della media a 24 e 100 periodi, in zona 21.330-21.410 punti.

Il raggiungimento di questa soglia di prezzo, almeno in un primo momento, dovrebbe favorire una correzione dell'indice, prima di approdare su lidi rialzisti positivi tra 21.650 e 22.200 punti circa.