Di seguito riportiamo l’intervista sull’indice Ftse Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari, con domande rivolte a Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it.

Il Ftse Mib nelle ultime sedute ha aggiornato i massimi dell'anno, salvo poi tira un po' il fiato. Cosa si aspetta per la settimana che inizia oggi?

Nella scorsa ottava a Piazza Affari il Ftse Mib ha raggiunto nuovi massimi poco sopra i 23.800 punti, per poi arretrare con falsa rottura ribassista dei 23.500 punti e chiusura intorno ai 23.580 punti circa.

Un movimento che si presta ad una possibile doppia lettura: una stanchezza del trend in atto che può precedere una correzione, oppure una prova di forza con la chiusura sopra il massimo della settimana precedente e il Ftse Mib pronto all’attacco dei 24mila punti.

Quello che è certo è che siamo in un trend laterale rialzista, sino a prova contraria.

Per la nuova settimana mi aspetto che, in caso di rottura dei 23.500 punti di Ftse Mib, ci sia una pausa correttiva, con primo supporto la media giornaliera a 12 periodi a 23.390 punti.

Al di sotto di questo livello avremo spazio al ribasso per i 23.290 punti e soprattutto il duplice livello della media a 24 periodi e della chiusura del gap up intorno ai 22.945 punti.