Di seguito riportiamo l’intervista sull’indice Ftse Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari, con domande rivolte a Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it.

Il Ftse Mib ha vissuto un'altra settimana tutta in salita, spingendosi al test di area 21.500. Il rialzo troverà ancora spazio nel breve?

Vola Piazza Affari, rompendo al rialzo tutti gli ostacoli giornalieri sino al livello statico di 21.500 punti di Ftse Mib, superato solo in intraday.

La chiusura di ottava è avvenuta sotto la doppia resistenza settimanale e mensile, definita rispettivamente dalla media a 100 e da quella a 24 periodi a 21.425-21.385 punti circa.

Nel breve, una conferma della tenuta di tali livelli da parte del Ftse Mib potrebbe favorire una fase correttiva, con spazio per la zona 21.135-20.995 punti e 20.805-20.685 punti, ed eventuale accelerazione verso i 20.475-20.375 punti e infine in direzione del forte supporto a 20.265-20.165 punti, identificato dalla media a 200 periodi settimanale e giornaliera, che dovrebbe favorire un pronto riscatto.

Viceversa, sopra i 21.512 punti di Ftse Mib abbiamo la chiusura del gap down di maggio a 21.665 punti, con i massimi relativi di periodo abbastanza vicini in area 21.900-22.052.