Di seguito riportiamo l’intervista sull’indice Ftse Mib e su alcune delle blue chips quotate a Piazza Affari, con domande rivolte a Roberto Scudeletti, trader indipendente e titolare del sito www.prtrading.it.

Il Ftse Mib ha accusato una battuta d'arresto in chiusura d'ottava, riportandosi a poca distanza da area 21.000. Si attende un recupero dai livelli attuali o nuove vendite?

Come indicato da diverse settimane, per il Ftse Mib ha tenuto il doppio baluardo resistenziale delle medie settimanale e mensile, rispettivamente a 100 e 24 periodi, attualmente in area 21.330-21.420.

Il suddetto livello ha avuto la meglio almeno al primo confronto, favorendo prese di beneficio dei venditori, come da grafico sottostante.

Per le prossime sedute attenzione per il Ftse Mib alla perdita dei 21.050-21mila punti che causerà una correzione verso il supporto giornaliero a 20.900 punti, con eventuali approfondimenti su quelli successivi tra 20.750-20.570 e 20.485-20.385 che dovrebbero favorire una ripresa del trend rialzista in atto.

Viceversa, solo sopra la media giornaliera a 24 periodi a 21.140 punti e a quella a 12 periodi a 21.315 punti, potremo assistere ad un ritorno del Ftse Mib verso le importanti resistenze citate prima.