SJM Holdings e Yageo hanno business di qualità e sono scambiate a sconto rispetto al fair value stimato dagli analisti.

Titolo: SJM Holdings

Isin: HK0880043028

Morningstar rating: 4 Stelle 

SJM Holdings è una delle sei società concessionarie di licenze per la gestione di casinò nella regione di Macao. L’azienda opera in un mercato oligopolistico a causa delle elevate barriere all’ingresso di nuovi competitor e questo le permette di macinare rendimenti del capitale elevati (Economic moat pari a medio).

Da inizio anno il titolo ha guadagnato il 17% circa (in euro al 3 maggio 2021), ma continua a essere scambiato a un tasso di sconto del 27% rispetto al fair value di 13,70 dollari di Hong Kong (report aggiornato al 23 novembre 2020). “A nostro avviso il mercato continua a non valutare adeguatamente le prospettive di lungo periodo del settore del gioco d’azzardo in generale e di SJM nello specifico”, dice Jennifer Song, analista azionaria di Morningstar. “Macao ha ancora un basso tasso di penetrazione del turismo cinese, se comparata con altre mete del gioco d’azzardo. Al momento, solo il 2% dei cinesi visita Macao (nel caso di Las Vegas la percentuale di americani che la visitano è del 12%), ma questo numero è destinato a salire in maniera significativa nei prossimi anni per via della crescita del reddito medio della popolazione, del numero delle famiglie abbienti e del miglioramento delle infrastrutture che consentiranno una miglior collegamento con la terraferma. A questo, poi, si aggiungono gli investimenti fatti dall’azienda come l’apertura di un nuovo e più ampio casinò all’interno di un resort che avrà una capacità ricettiva molto più elevata di quello che andrà a sostituire. Sulla base di queste considerazioni stimiamo un ritorno agli utili già dal prossimo anno e una crescita media dei profitti del 70% tra il 2022 e il 2025”.

Titolo: Yageo 

Isin: TW0002327004

Morningstar rating: 4 Stelle 

La taiwanese Yageo è uno dei principali fornitori di componenti “passivi” al mondo. Queste manifatture, ampiamente utilizzate in tutti i tipi di applicazioni elettroniche, vengono usate per stabilizzare e controllare il flusso elettrico e per rimuovere il rumore elettromagnetico dai circuiti.

Negli ultimi dieci anni la domanda di questi componenti è stata trainata dalle richieste dei produttori di smartphone che se ne servivano per migliorare le prestazioni delle batterie e le prospettive di crescita future, secondo gli analisti, restano molto interessanti.

“Ci aspettiamo che la diffusione della tecnologia 5G e la maggiore diffusione di dispositivi mobili contribuirà ad accelerare la domanda di questi manufatti. Inoltre, la decisione dei produttori giapponesi di concentrarsi sul segmento automotive permetterà a Yageo di colmare il gap dell’offerta. Le nostre previsioni indicano un incremento medio delle vendite del 30% nei prossimi cinque anni anche grazie all’acquisizione di Kemet, perfezionata lo scorso anno, che le permetterà di aumentare in maniera significativa la sua esposizione al settore auto”, dice Kazunori Ito, analista azionario di Morningstar (report aggiornato al 18 marzo 2021). Gli analisti hanno recentemente alzato il fair value del titolo da 480 a 670 dollari taiwanesi per tenere conto della forte crescita della domanda e ora il titolo è scambiato a un tasso di sconto del 25%”.

Francesco Lavecchia