Ci sono diversi modi con cui si può fare un “investimento immobiliare”. Dai più classici che prevedono l’acquisto di un bene immobile per poi rivenderlo o affittarlo, fino al Lending Crowdfunding Immobiliare.

È una nuova formula di investimento che prende spunto dal crowdfunding: pratica che si sta diffondendo sempre di più. Termine di origine inglese, consiste in un processo collettivo di investimento monetario per un fine comune.

Con queste nozioni base non è difficile immaginare in cosa consiste il Lending Crowdfunding Immobiliare, ovvero un investimento in un progetto immobiliare comune a più persone al fine di ottenere una remunerazione.

Chi è bravo nel Lending Crowdfunding Immobiliare? Recrowd! Attualmente una delle realtà del settore che ha maggiore crescita rispetto al 2020, con numerosi progetti in attivo e altrettanti investitori.

Cos’è il Lending Crowdfunding Immobiliare? Spiegato da Recrowd!

Il Lending Crowdfunding Immobiliare è stato ideato per ovviare al problema di costo iniziale che un investimento immobiliare richiede. 

Infatti, l’accesso a questo genere di operazioni è solitamente ristretto ad una limitata porzione di popolazione, perché necessita di un ampio capitale di partenza.

Questa tipologia di investimento innovativo, invece, permette a tutti di partecipare perché la quota di ingresso è notevolmente inferiore al valore dell’immobile in oggetto.

L’investitore può ridurre il rischio di investimento diversificando i progetti a cui aderire scegliendo tra le opportunità offerte in differenti aree geografiche, nonché riguardanti svariate tipologie di immobili.

Inoltre, vantaggio importante, non dovrà preoccuparsi direttamente della gestione o del piano attuativo che finalizzerà l’obiettivo.

Infatti, spiega Recrowd:

“Questo vuol dire che il privato che investe sul nostro sito, finanzia il progetto a titolo di prestito. Diventerà quindi creditore della società che ha proposto l’operazione, non partecipando al rischio imprenditoriale di quest’ultima.”

I vantaggi del Lending Crowdfunding Immobiliare

Introducendo la forma di investimento del crowdfunding nell’ambito immobiliare, questo settore è diventato sicuramente più democratico permettendo a una maggior fetta di popolazione mondiale di accedervi.

Come già anticipato, la possibilità di investire piccole quote di denaro di valore nettamente inferiore a quello dell’immobile oggetto del progetto, è un vantaggio indubbio.

Infatti, questo permette di diversificare il proprio portafoglio di investimenti aggiungendo il settore immobiliare che fornisce tassi di rendimento interessanti.

Inoltre, le nuove piattaforme di crowdfunding che amministrano gli investimenti in immobili, permettono una gestione veloce e rapida del processo di acquisto delle quote e di riscossione dei profitti.

Non c’è da precisare che il Lending Crowdfunding Immobiliare garantisce anche un basso coinvolgimento nella gestione delle risorse immobiliari, assicurando il massimo rendimento (grazie alla coordinazione da parte di professionisti) con il minimo sforzo.

Infine, nell’attualità degli investimenti green, anche il settore immobiliare si approccia alla sostenibilità con progetti sempre più attenti all’ambiente. È possibile sostenere questi obiettivi anche grazie al Lending Crowdfunding Immobiliare.

Sei un investitore: ecco come funziona l’investimento in Lending Crowdfunding Immobiliare?

Chi desidera avventurarsi nel mondo del Lending Crowdfunding Immobiliare deve aver scelto di investire il proprio denaro in progetti immobiliari.

Attraverso la piattaforma di Recrowd è possibile selezionare diverse proposte a partire da un investimento minimo di 250€.

Ognuno di questi piani immobiliari è spiegato in modo dettagliato sia dal punto di vista dell’obiettivo, che dal punto di vista finanziario.

È possibile investire in nuove costruzioni oppure in riqualificazioni. Scegliendo tra una finalità di efficienza energetica oppure puntando sul design e l’innovazione. Appartamenti in centro città o complessi in zone residenziali.

La varietà e diversificazione dei progetti immobiliari proposti permette di investire con consapevolezza, scegliendo l’immobile che rispecchia maggiormente le proprie inclinazioni. Senza dimenticare l’estrema trasparenza del profilo finanziario che viene illustrato nei minimi particolari: durata, interessi, profitti, ecc.

Sei un alla ricerca di capitale: ecco come funziona il finanziamento in Lending Crowdfunding Immobiliare?

Ovviamente, accanto a coloro che investono il proprio denaro in un progetto, ci sono coloro che raccolgono le quote per concretizzare l’obiettivo.

Chi lavora nel settore immobiliare può raccogliere capitale necessario attraverso il Lending Crowdfunding Immobiliare.

La particolarità di questa tipologia di finanziamento garantisce una maggior probabilità di recuperare la somma necessaria in quanto è possibile venire a contatto con un alto numero di piccoli investitori.

La possibilità di comunicare il progetto in maniera diretta è fondamentale per riuscire a convincere l’investitore della bontà del proprio piano immobiliare, nonché anche un punto di forza del  Lending Crowdfunding Immobiliare.